Durante la mia breve permanenza in Lussemburgo diverse persone mi hanno chiesto informazioni su come raggiungere questo piccolo stato.

Effettivamente, era una cosa a cui non avevo mai pensato, avendo la comodità dei voli diretti da Milano.

Ecco quindi di seguito i tre modi, a mio parere più economici, per raggiungere il Lussemburgo, l’unico Granducato esistente al mondo.

La maniera più comoda per arrivare è senza dubbio atterrare nell’aeroporto di Luxembourg-Findel, l’unico scalo del Granducato.
L’aeroporto, non molto grande, è servito anche dalle compagnie low cost.

Una volta atterrati basterà prendere l’autobus numero 16 e in circa mezzora di tragitto arriverete davanti alla Gare Centrale (la stazione centrale) di Luxembourg City.

Non preoccupatevi di acquistare il titolo di viaggio all’interno dell’aeroporto, ci sono delle comode biglietterie automatiche proprio in banchina che accettano sia contanti sia pagamenti elettronici.

Tuttavia i voli diretti per Lussemburgo non partono da tutte le città, per questo motivo un’altra valida soluzione per arrivare è quella di atterrare a Bruxelles Charleroi, a sud del Belgio, e da lì prendere un autobus della compagnia flibco che in circa due ore vi condurrà a destinazione.

La terza alternativa è quella di atterrare a Francoforte, nella vicina Germania.

Anche in questo caso saranno necessarie circa due ore di autobus per giungere il centro città.

Per ulteriori informazioni su orari e costi potete consultare i siti delle compagnie flibco o flixbus.

Naturalmente sia per i voli che per gli autobus vale sempre la stessa regola: prima si prenota e pianifica il viaggio e più possibilità si hanno di trovare prezzi competitivi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *